Crea sito

Orange Is The New Black: La quinta stagione nell’arco di tre giorni

In attesa di sapere quando le detenute più amate del piccolo schermo torneranno ad intrattenerci con le loro storie; scopriamo che la storyline della quinta stagione di Orange Is The New Black sarà condensata.

Danielle Brooks, che nella serie interpreta Tasha “Taystee” Jefferson, ha confermato la notizia a E!News durante il red carpet dei SAG Awards.

La quinta stagione si svolgerà nel corso di tre giorni: vedrete tredici episodi, e scoprirete che cosa accade nel corso di tre giorni, quindi, sarà molto dettagliata, molto intensa, ed è meglio che vi prepariate.”

Tutto il meglio del binge-watching in una sola seduta, no? Ma mentre noi – e i personaggi dello show – ci stiamo ancora riprendendo dalla viscerale fine della quarta stagione, la Brooks ha avvertito che non ci sarà nessuna tregua in vista: “Prendete i vostri popcorn, i vostri fazzoletti, tutto.”

Finora Orange Is The New Black ci ha abituati in ogni stagione ad un arco di tempo narrativo più lungo e indefinito, in modo da non sapere effettivamente quando verranno rilasciate le detenute del carcere di Lichtfield, ma per stavolta la produttrice esecutiva Jenji Kohan ha voluto sperimentare una forma più ristretta, focalizzando, probabilmente, l’intera stagione sulla rivolta scatenata alla fine della quarta stagione dopo i continui soprusi delle nuove guardie. Situazione che ha scaturito l’inaspettata e scioccante morte di Poussey Washington (Samira Wiley), e un cliffhanger ad alta tensione tra le detenute e le guardie, in cui Daya (Dascha Polanco) si ritrova a puntare una pistola contro uno di loro.

In un’altra intervista con E!News, Taylor Schilling (Piper) ha dichiarato che la quinta stagione sarà un riflesso diretto della quarta.

Credo che la posta in gioco sia più alta in questa stagione più che nelle altre in virtù del tempo compresso e vedere le persone in circostanze così ristrette alza davvero la posta“, ha detto la Schilling.

 

Fonte