Crea sito

Le 10 serie tv FLOP che nessuno o quasi ricorda

Una svista, una cantonata, un’idea generata da un post sbronza dopo aver festeggiato il Capodanno, insomma, qualcosa che è venuto fuori così, a caso.Magari c’era anche del potenziale, ma la risposta del pubblico non è stata quella che i produttori e autori si aspettavano, provocandone la repentina cancellazione. Ecco una lista di 10 Serie Tv che sono state un flop e che in alcuni casi, non hanno visto l’alba della seconda stagione:

10. SMASH

Ahhh i musical, che spasso, che fissa! L’idea e la storia erano carini, i dialoghi accattivanti e potenzialmente interessanti e la dinamica pure, insomma la prima stagione te la guardi in scioltezza. Il problema nasce quando la seconda stagione sembra un trito lento e noioso della prima, infatti viene cancellata per ascolti troppo bassi. Peccato, l’idea di fare un musical su Marylin era azzardata ma ci stava, performance canore perfette ma, evidentemente , qualcuno non era d’accordo.

9. LIFE UNEXPECTED

Alzi la mano chi se lo ricorda! Nessuno? In effetti non ha avuto un gran successo, nonostante le basi fossero buone. Ritroviamo l’attrice di Rosweel, Shiri Appleby AKA Liz,  e una giovanissima e semi-sconosciuta Brittany Robertson, protagonista alla ricerca della sua vera famiglia. Ci hanno messo anche un cross-over con One Three Hill ma non è stato sufficiente. Non è riuscita a decollare e si è fermata alla seconda stagione. Peccato.

8. POPULAR

Serie formata da ben due stagioni, divertente e fresca, cast ben assortito, qui la pecca è stata la produzione che con la seconda stagione ha fatto un po’ di casino con l’uscita degli episodi: voglio dire, già gli ascolti sono bassi, se poi non rispetti nemmeno le scadenze cosa vuoi? Flop con asterisco: poteva veramente spaccare come teen drama!

7. PASO ADELANTE

Uno,due,tre quattro!La sigla!

Più che una serie, una telenovela, che vede protagonisti un gruppo di studenti aspiranti ballerini in varie categorie. Non abbastanza convincente, nemmeno con le tresche amorose, nemmeno con la presenza della sorellina di Penelope Cruz (Monica Cruz) in tutta la sua figagine latina.

6. 90210

Spin-off di Beverly Hills 90210, questa serie tv aveva tutte le carte in regola per crescere ed è anche andata avanti fino alla quinta stagione. Non è andata poi così male, ma a parte le prime tre stagioni, davvero fiche, le ultime due non sono che un ricordo lontano e abbastanza insapore. Nessuno si aspettava avesse emulato alla perfezione l’originale, ma lo mettiamo nei flop perchè se fai uno spin-off devi dare ai fan pane per i loro denti, altrimenti che spin-off è? C’è gente che non ne conosce nemmeno l’esistenza.

5. REIGN

Serie televisiva ambientata nella Francia del ‘500, composta da ben tre stagioni addirittura nominato nel 2014 “Miglior nuovo telefilm drammatico” ai People’s Choiche Awards, ma nonostante tutto ciò, un flop. La prima serie in effetti te la guardi anche volentieri, non è male per nulla, ma poi come al solito, si sprofonda in un baratro fatto di assurdità e mancanza di fantasia dei produttori. Anche qui, poca sostanza, Fermo alla terza stagione.

4. HART OF DIXIE

Questa serie ha all’attivo ben 4 stagioni, la trama non è male, i personaggi nemmeno: ritroviamo l’attrice Rachel Bilson, la Summer di O.C. che interpreta un giovane medico che si ritrova ad esercitare in una cittadina sperduta nel nulla, a causa della mancata borsa di studio. Tutto bello e zuccheroso, anche qui c’è un bel po’ di carne al fuoco, ma pare che in qualche modo la serie non riesca a decollare, gli ascolti non sono altissimi e non se ne sente nemmeno tanto parlare. Sarà che non è stata molto originale, sarà che le idee erano buone ma NI….per è il problema è che ogni volta che accendevo la tv mi chiedevo “Ma cosa ci fa Summer in quel paesino a fare la dottoressa??”.

La complicazione  del personaggio che ti ha fatto diventare famoso. Non te lo levi più di dosso. James Van Der Beek ne sa qualcosa.

3. Z NATION

Serie televisiva prodotta da The Asylum, con tema apocalisse Zombie, come se ne sentissimo la mancanza. La considero flop proprio perché il tema che tratta non si distingue per originalità e soprattutto, in un momento “televisivo” in cui devi combattere con The Walking Dead, ciao proprio, non ci siamo. Splatter e anche fatto male, dialoghi così cosà, ironia forzata,  trama scontata e attori che, per come recitano,sembra siano stati presi quasi per strada. E’ stata rinnovata addirittura non per una seconda, ma per una terza stagione ma mmmm per me è no.

2. THE SECRET CIRCLE

Ricordate Hayley, la lupa di The Vampire Diaries e The Originals? Bene. Ricordate anche Britt Robertson che avevamo nominato in Life Unexpected (posizione 9 di questa classifica)? Ok, le ritroviamo qui, in questa serie straaafica, che non ha visto l’alba della seconda stagione ed io, davvero, mi domando ancora perché. Degna di qualsiasi teen drama, attori bellissimi, bravissimi, trama ricca e coinvolgente, ispirato da una serie di  romanzi di Lisa J. Smith (THE VAMPIRE DIARIES, Anyone??), eppure flop, non per me, ma per il pubblico. Per gli ascolti troppo bassi si è fermata alla prima stagione, lasciandoci con l’amaro in bocca, soprattutto perché l’ultima puntata presagiva di tutto e di più. Un vero peccato, poteva decollare e diventare una serie a pari di Pretty Little Liars o The Vampire Diaries.

1.GLEE (Dopo la Quarta Stagione)

ALT! Prima di linciarmi sappiate che ho una spiegazione.

Il vero Glee, quello che rientra nelle serie tv più amate di sempre, è un capolavoro, l’ho adorato e ho dei ricordi indelebili nella mia testa. Purtroppo però bisogna riconoscere che Glee non è stato più lo stesso dopo la morte dell’attore che interpreta Finn ( Cory Monteith). Personalmente non l’ho ancora superata. Ogni volta che capitiamo davanti alle nuove stagioni, ritroviamo il Glee che affronta temi delicati con la massima cura, storie di ragazzi come noi con problemi simili ai nostri, il tutto ben giostrato e condito da canzoni e esibizioni che trovo fighissime, certo. Ma Glee, quello che ricordo con un nodo al cuore, per me è finito con Finn. Le stagioni successive, per quanto possano aver avuto un riscontro senza dubbio positivo, non sono state all’altezza del primo Glee, nonostante il cast fosse cresciuto, nonostante l’addio a Finn. In qualche modo è come se l’alone di nostalgia e tristezza che ha comunque condizionato non solo i protagonisti ma anche gli attori stessi, fosse rimasto a contagiare anche la serie. Guardo Glee con un po’ di amaro in bocca, non riesco a godermelo come una volta.

Si può definire un flop, non tanto per gli ascolti, per la trama, per la recitazione o per qualsiasi altro problema tecnico, ma più che altro perché dal mio punto di vista ( e da quello di molti altri), non è più riuscito a fare la cosa per cui si è distinta come serie, sin dall’inizio: arrivarti al cuore.

 

Roby Gi

 

 

 

 

5 thoughts on “Le 10 serie tv FLOP che nessuno o quasi ricorda

  • 05/02/2016 at 11:43 AM
    Permalink

    Io guardavo Popular, ed è stato un vero peccato perché davvero lo adoravo! Di Reign ho visto la prima stagione su netflix, e no, non capisco come sia arrivato alla terza stagione…piacevole, ma davvero fuori contesto… nella lista suggerisco Zero Hour, un flop clamoroso cancellato alla terza puntata negli USA, e le cui ultime puntate sono andate in onda dopo mesi in estate…ma stranamente arrivato in Italia in chiaro!!

  • 05/02/2016 at 11:49 AM
    Permalink

    TBL – The Beautiful life. 5 episodi di Mischa Barton e Corbin Bleu che facevano i modelli. Quello sì che è stato un flop immediato, e che veramente in pochi ricorderanno. Ma io un’altra stagione me la sarei vsita.

  • 05/02/2016 at 4:42 PM
    Permalink

    Senz’offesa, ma come fai a non citare Jack di Dawson’s Creek in Life Unexpected ? 😀

  • 06/02/2016 at 9:08 PM
    Permalink

    A chiunque abbia scritto questo articolo: Cambia mestiere. Non puoi considerare flop una serie che ha avuto svariate stagioni e che ha fatto un sacco di successo all’epoca sia in Italia che in Spagna come Paso Adelante. Ma anche molti altri della lista.

    Ok che vuoi fare visualizzazioni scrivendo cose a caso, però curare un po’ di più ciò che scrivi e informarsi prima non sarebbe poi male!

  • 19/12/2016 at 2:43 AM
    Permalink

    Hello! Would you mind if I share your blog with my zynga group? There’s a lot of folks that I think would really enjoy your content. Please let me know. Thank you

Comments are closed.