Crea sito

Blake Lively: Messo a tacere un giornalista durante un evento benefico

Lo scorso venerdì 21 Aprile, Blake Lively presente all’evento organizzato da Variety “Power of Women“, ha messo a tacere un giornalista che le ha posto una domanda di moda, mentre lei era onorata di partecipare in quanto madrina per combattere la pornografia infantile.

Blake Lively

Veramente? A un evento del genere mi stai chiedendo del mio abito?“, ha detto l’attrice ad un giornalista sul tappeto rosso quando le è stato chiesto cosa indossasse. “Sul serio… ad un uomo l’avresti chiesto?

Un visibilmente frustata Lively ha continuato a dare una lezione al giornalista, dicendo: “Sono qui affinchè … diventiamo più consapevoli, possiamo cambiare e rafforzare il ruolo delle donne. Quindi puoi farmi un’altra domanda.

 

L’ex protagonista di Gossip Girl, era tuttavia desiderosa di parlare delle donne forti della sua vita e di come spera di essere un buon esempio per le sue figlie – James, 2 anni, e Ines, 6 mesi – che ha avuto con il marito Ryan Reynolds.

Mia mamma si è sempre fatta avanti per persone che non avevano una voce“, ha detto sul tappeto rosso. “L’ho visto fare in piccoli modi attraverso la sua umanità, ed era molto consapevole delle altre persone. Ecco perché voglio sostenere i bambini che vengono abusati sessualmente, e sono così grata di poter condividere la loro storia quando non possono farlo loro stessi.”

La Lively ha aggiunto che è ispirata dalle donne di Hollywood che non hanno paura di essere se stesse, che sono così chiaramente “a proprio agio con se stesse“.

Penso che sia un peccato che le donne potenti vengano definite autoritarie; le definiamo così perché se avessero solo successo, lo diremmo in questo modo“, ha detto. “Ci sono state molte donne che ho ammirato nella mia carriera, da Meryl Streep, che si supera sempre alla grande, a Hillary Clinton, che è stata quasi il nostro primo presidente donna… tutte queste donne mi ispirano”.

L’attrice ha aggiunto: “È ancora una lotta per me, sentirmi a mio agio con il mio corpo, quindi prendo spunto da quelle donne che sono così fiduciose. Anche venendo qui oggi, mi sono sentita come se non meritasse di stare qui, non merito di essere onorata in mezzo a queste incredibili donne. E penso che le donne abbiano una tendenza a sminuirsi. Ci è stato insegnato così, dunque ritengo autoritarie le donne che si sentono a proprio agio nella loro pelle e sono grata di avere esempi di donne che ispirano me e le mie amiche a sentirci a nostro agio. ”

 

Fonte